Home /Risultati della Ricerca 2016 dell’Osservatorio Mobile B2C Strategy : Leader Mobile presente al Convegno

Risultati della Ricerca 2016 dell’Osservatorio Mobile B2C Strategy : Leader Mobile presente al Convegno

Anche quest’anno Leader Mobile, che opera da più di 13 anni nel settore del Mobile marketing e partner della Ricerca dell’Osservatorio Mobile Marketing & Service della School of Management del Politecnico di Milano, è stata presente al convegno “Mobile: think out of the box”, organizzato dagli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, in cui sono stati presentati i risultati della Ricerca 2016 dell’Osservatorio Mobile B2C Strategy che si è tenuto lo scorso 9 febbraio 2017 preso l’Aula Magna dell’Università degli Studi di Milano-Bicocca.

 

Leadeer Mobile presente il 9 febbario 2017 Convegno presentazione ricerca dell’Osservatorio Mobile B2C Strategy

 

Quest’anno il principale obbiettivo della Ricerca è stato quello di fotografare lo stato di adozione e il grado di maturità strategica nell’utilizzo del Mobile nella gestione della relazione con i propri consumatori in tutti i principali settori che influenzano l’adozione di strategie Mobile all’interno delle imprese.

Le tematiche principali dei risultati presentati sono state:

    -Qual è il ruolo del Mobile all’interno della digital transformation delle aziende italiane?
    -Perché una strategia Mobile è centrale in un approccio customer centric e omnicanale?
    -Il Mobile è una priorità di investimento per le aziende italiane?
    -Come viene utilizzato lo Smartphone nel processo di acquisto dai consumatori italiani in tutti i principali settori (Retail, Utility, Finance, Telco, ecc.)?
    -Quanto vale il mercato del Mobile Advertising in Italia e quali sono i formati che trainano la crescita? Quali le dinamiche in atto e le opportunità per il 2017?
    -Quali sono le principali innovazioni provenienti dal mondo delle startup nazionali ed internazionali operanti in questo mercato?

Mobile: think out of the box”, ricerca 2016 organizzato dagli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano

 

Qui vogliamo riportare i dati più importanti e per noi rilevanti:

Ciò che emerge è che La Mobile transformation può cambiare significativamente i processi di relazione tra consumatori e imprese:

 

-Gli investimenti delle aziende nel Mobile Advertising crescono del 53%, Il Mobile
Advertising ,infatti  nel 2016 ha raggiunto i 715 milioni di euro rispetto l’anno precedente
. L’88% di questa crescita – che vale 218 milioni di euro – è di proprietà degli Over The Top, in particolare di Google e Facebook. Il mercato risulta quindi altamente concentrato, ancor più del totale Internet Advertising in cui Google e i Social Network arrivano a pesare l’82%.

-Forte crescita delle pianificazioni multipiattaforma  in diretta o tramite piattaforme di Programmatic Advertising, un aumento degli investimenti ad hoc (in particolare sfruttando i dati di targeting specifici del canale e prevalentemente su formati in-App) e il miglioramento delle performance del Mobile sia in ambito Mobile Commerce che in termini di lead generation.

-Le App catturano circa il 90% del tempo di navigazione complessivo degli Smartphone; a farla da padrone sono quelle di Google e Facebook, che attraggono quasi la metà del tempo totale.

-In questo scenario le aziende Italiane si dividono in  Mobile First” (coloro che pensano in primo luogo all’esperienza Mobile degli utenti), “Work in progress” (chi sta creando le basi per un utilizzo strategico del Mobile) e “Nice to have” (chi ritiene che un sito responsive sia una risposta sufficiente).

Un dato è certo: La pervasività del Mobile è un dato incontrovertibile anche in Italia. Ce lo dicono i numeri sui consumatori: più del 60% del tempo speso dagli utenti online è da Smartphone; sono oltre 25 milioni gli italiani che navigano mensilmente dai propri dispositivi Mobile

 “Il Mobile non deve essere concepito come una semplice declinazione del digitale.L’approccio Mobile First, che nasce pensando alla fruizione dell’utente da Smartphone, già oggi si rivela essere una fucina di sviluppo per nuovi modelli di business: dall’utilizzo dello Smartphone per interagire con servizi di Smart Home alla nascita di servizi bancari “Mobile Only”; dallo sviluppo di servizi di car sharing prenotabili e utilizzabili attraverso una Mobile App alle Applicazioni per il monitoraggio a distanza della salute dei pazienti (Mobile Health). Ci piace per questo parlare di “Mobile by design”: nuovi prodotti o servizi che nascono con una componente Mobile intrinseca nel funzionamento di base”

Queste le parole di Marta Valsecchi

Dati http://www.osservatori.net/it

Come consuetudine al termine del Convegno tutti i partecipanti e quindi anche noi di Leader Mobile, hanno ricevuto il Report con i risultati della Ricerca 2016